Pallacanestro

PALLACANESTRO

 

 

 

 

 

I dolori vertebrali  tra i giocatori di pallacanestro sono discretamente elevati, anche se la maggior parte degli infortuni colpisce gli arti inferiori.

Tra i movimenti più a rischio possiamo citare i frequenti movimenti in flessione, estensione e rotazione assiale del rachide, i quali sono spesso associati a movimenti di rotazione. Questi movimenti sono tra i più dannosi per le faccette articolari e i dischi intervertebrali. Altre sollecitazioni sul rachide sono dovute alle accelerazioni e decelerazioni, cambi di direzione, l’arresto il salto e la caduta.

Queste sollecitazioni vengono amplificate dalla superficie del campo che è rigida e non è in grado di assorbire gli urti, inoltre gli scontri,sbilanciamenti, cadute e altri traumi, possono provocare lesioni al rachide.